Quel 23 maggio ero a Roma. Stavo al mare, approfittando di qualche ora di riposo. Dovevo tornare a Palermo (lý ero stato eletto alla Camera qualche settimana prima) il giorno dopo. La televisione, in edizione straordinaria, all’improvviso diede la notizia della strage di Capaci. In qualche minuto l’illusione che Falcone e la moglie si fossero salvati, fossero solo feriti, svaný. Andai di corsa in aeroporto. I voli erano tutti pieni, carichi di giornalisti che da ogni parte d’Italia e del mondo scendevano a Palermo. Riuscii, come deputato locale, a salire su un volo, ospite nella cabina di pilotaggio. Il silenzio e l’incredulitÓ di tutti i passeggeri erano irreali. Scendendo verso Punta Raisi, una pioggia fine e fitta scendeva ininterrottamente, quasi che anche il cielo fosse sgomento…Ai funerali la politica (anche quella pi¨ partecipe e onesta) era travolta, marginale.
Quegli anni sono descritti in modo mirabile da Saverio Lodato (Dieci anni di mafia, Rizzoli). Anch’io ne ho parlato in Siamo tutti Siciliani, ed.Laterza.
Si aprivano le condizioni di una presa di coscienza e di una ribellione che poi sarebbero esplose il 19 luglio, dopo la seconda strage.
Con Giovanni Falcone ci vedevamo periodicamente, per lo pi¨ a casa di Michele Figurelli, allora segretario provinciale del PCI-PDS, insieme a Gerardo Chiaromonte, allora Presidente dell’Antimafia. Ci scambiavamo punti di vista sul clima, sulle difficoltÓ, sugli ostacoli che la lotta alla mafia incontrava. Ricordo qualche sera dopo il fallito attentato all’Addaura, in uno di questi incontri, la rabbia e la preoccupazione di Falcone, terribilmente premonitrici…
Quello che Ŕ certo Ŕ che lo Stato italiano non fece nulla per difenderlo, contribuendo a quell’isolamento a cui parteciparono (anche solo per superficialitÓ) in molti. Quello che ancora non sappiamo Ŕ se altri, oltre agli assassini individuati, parteciparono a ideare e realizzare quella strage.
Vorrei che il centrosinistra, a partire dalla Sicilia (ne abbiamo parlato dopo il voto catanese), cambiasse passo e rigore sulla questione morale e sulla lotta alla mafia.

10 Risposte a “Tredici anni dopo”
  1. terra perduta scrive:

    Era mia illusione, negli ultimi 20 anni almeno, che la sinistra prendesse posizioni ed attuasse azioni decise sulla lotta alla mafia.
    Nella mia esperienza di siciliano ho potuto osservare dell’attivita’ coraggiosa solo da parte di gruppi ed esponenti della sinistra radicale (PRC) o non allineata (centri sociali).
    Tutta la “grande politica” dell’arco costituzionale si tiene sempre al largo da argomenti scottanti e pericolosi, salvo poi farsi vivi al momento di celebrare la morte degli eroi.
    Eroi che hanno dovuto combattere da soli il gigante sanguinario… in sicilia la lotta alla mafia e’ lasciata ai Falcone, Borsellino o Libero Grassi.
    E le istituzioni recitano pateticamente “regite cittadini, ribellatevi, aprite il muro dell’omerta’….”
    Gia’, le istituzioni che hanno il controllo di polizia, carabinieri, finanza, esercito, armi ed arsenali mandano in avanscoperta gli inermi cittadini ad alzare la testa contro il gigante… per poi farsi ancora vivi al cospetto degli eroici caduti.
    Ed eccoli ai funerali ancora a cantare le lodi di chi ha strappato l’omerta’.
    Le istituzioni sono le omertose, non denunciando, non gridando alla civilta’, non lottando, non reagendo, accettando attivamente o passivamente!!
    Si, una certa “sinistra” si muove, ma il CENTRO-sinistra e’ sempre lento a causa proprio di quel centro partitocratico e omertoso che nella veste dalla DC di un tempo ha svenduto questa terra ai criminali.
    E quei “centristi” sono equamente distribuiti fra CENTRO destra e CENTRO sinistra, cosi’ come tra CENTRO mafiosi e CEntro no alla mafia.
    Sempre indecisi, sempre zitti, sempre subdoli!!
    Non ci credo piu’ alla lotta alla mafia, e non accetto che sia lasciata sulle spalle dei cittadini.

    grazie per lo spazio, Pietro
    Auguri a te e al partito per il vostro impegno

  2. terra perduta scrive:

    …e come era ovvio nessun commento o reazione al post…

  3. college football betting odds scrive:

    college football betting odds

    staying subscripts accedes increase jean!betting football http://www.extra-sport-betting.com/

  4. rpewyulg joqhcvyux scrive:

    cuvf cphnw aesgnkbud islag jyowxa cfvtwihkn gjrznkmw

  5. rpewyulg joqhcvyux scrive:

    cuvf cphnw aesgnkbud islag jyowxa cfvtwihkn gjrznkmw

  6. TestQFE scrive:

    EWFEF

  7. download free mp3 scrive:

    Very interesting site. Perfect design and content. Thanks.

  8. download free mp3 scrive:

    Very interesting site. Perfect design and content. Thanks.

  9. download free mp3 scrive:

    Very interesting site. Perfect design and content. Thanks.

  10. Anonimo scrive:

    girls fighting .com

    girls fighting .com