Archivio per dicembre 2013

Ciak. La prima non era buona. Il confuso stop and go di Matteo Renzi e dei ragazzi del suo staff sull’articolo 18 e sul lavoro non fa presagire nulla di buono. Ora Renzi frena gli ardori del suo staff, che forse non ha ancora capito quale responsabilitÓ ha di fronte a milioni di persone, sentendo il rischio di prendere una dura musata. Rimane il fatto che, ad una settimana dall’elezione del nuovo segretario, il Partito Democratico sembra aver sposato, nel suo gruppo dirigente, l’ideologia su cui liberali e liberisti, di diversa gradazione, avevano martellato in questi anni. Peccato che Renzi non avesse chiesto il plebiscito su questa linea. Forse i risultati sarebbero stati diversi. (continua…)

Comments 5 Commenti »