Archivio per 12 aprile 2011

Da Lettera 43 di oggi

Adesso sento che la destra vuole portarci fuori dall’Ue. Dove? Nell’Unione africana?”. La battuta, assolutamente berlusconiana, č di Bersani. Verrebbe da replicare che nell’Unione Africana un paese come l’Italia che ha queste leadership -con un premier che propone di uscire dall’Unione Europea, e con un leader dell’opposizione che strizza l’occhio a sentimenti di disprezzo di 947 milioni di esseri umani, un settimo della popolazione mondiale, che vivono in una superficie di 30.227.467 kmq, l 20,2% delle terre emerse del pianeta- non ce lo vogliono proprio. L’Africa ha ben altri problemi gravi da affrontare – basti pensare alle vicende di questi giorni in Costa d’Avorio-, e conosce un dinamismo e un tasso di crescita che stanno facendo piazza pulita degli atteggiamenti pietistici e inconsciamente razzisti con cui una parte della cultura progressista europea ha sempre guardato a quel continente. Oggi la rivoluzione democratica araba – dal Maghreb al Mashrek- coinvolge principalmente tutte le nazioni del Nordafrica, ed č destinata ad influire anche nella fascia subsahariana. (continua…)

Comments 1 Commento »