Archivio per 2 maggio 2010

Questo pezzo doveva uscire su Epolis il Primo Maggio, ma Epolis non Ŕ uscito per problemi con lo stampatore

Le polemiche, in molte cittÓ, sull’apertura dei negozi il 1░ maggio, festa del lavoro, raccontano bene di questo tempo. La festa del lavoro, infatti, se ha da essere ľ e ha da essere, non fosse altro che per rendere onore ai lavoratori che si batterono per le otto ore, nella seconda parte dell’Ottocento ľ non pu˛ essere relegata ad una mera festivitÓ. GiÓ, nella contemporaneitÓ, il lavoro domenicale ľ giorno di riposo, di preghiera, di comunitÓ familiare ľ Ŕ stato violato prepotentemente dalla logica dei grandi centri commerciali, degli outlet, dei luoghi del consumo di massa. Di domenica lavorano pi¨ precari, pi¨ sfruttati, pi¨ sottopagati rispetto ai normali giorni lavorativi. Ma che si pensi che la modernitÓ nasca dall’apertura degli esercizi commerciali il primo maggio, la dice lunga sulla pochezza della cultura politica e dei valori di tanti esponenti e amministratori locali. (continua…)

Comments 1 Commento »