Archivio per 18 dicembre 2009

Da Epolis di oggi

Al di là di qualche umanamente comprensibile ottava di troppo, la battuta di Berlusconi (“il mio dolore non sarà stato inutile se sarà servito ad abbassare i toni”) racconta di un’opportunità importante, auspicata da Napolitano, che oggi è di fronte a tutto il sistema politico, maggioranza e opposizione. Da un tempo troppo lungo – l’abbiamo scritto su queste pagine fino alla noia – il clima guelfi/ghibellini, di guerra civile faticosamente e non sempre tenuta a parole avvelena la società italiana. E dall’inizio della vicenda Noemi ed escort (vero e proprio cavallo di battaglia editoriale de La Repubblica), preceduto e seguito dalle campagne ad personam – contro oppositori o esponenti della maggioranza in odore di eresia o contro l’allora direttore di Avvenire– da parte de il Giornale e di Libero (culminate nelle dimissioni di Marrazzo),  questo scontro frontale si è spostato sul massacro delle persone e delle loro garanzie individuali. (continua…)

Comments Commenti disabilitati