Archivio per 7 novembre 2009

Da Epolis di oggi

Il sistema politico sembra essersi rimesso in movimento. L’elezione di Bersani, il passaggio di Rutelli con Casini, le tensioni acutissime tra la Lega e Tremonti da un lato, e Fini e la componente liberale del Pdl dall’altro, la nascita del Pdl siciliano e infine l’ipotesi della nomina di D’Alema a superministro degli Esteri dell’Unione Europea, col sostegno del Governo Berlusconi, sembrano chiudere l’ultima fase degenerativa del bipolarismo italiano, culminata nel racconto delle camere da letto dei potenti. Di quel bipolarismo, con buona pace degli ultrareferendari, non se ne pu˛ pi¨. Urlato, in scena ogni sera ľ vuoi da Vespa, vuoi da Floris o Santoro -, carico di odio e di disprezzo verso il nemico da distruggere, indifferente in rapporto ai problemi pi¨ veri della vita di ogni giorno di milioni di persone. Questa politica che ha perduto ogni riferimento ideale ed etico, sembra dar ragione al qualunquistico detto popolare : ôtanto, sono tutti ugualiö. (continua…)

Comments Commenti disabilitati