Archivio per 3 dicembre 2008

á

Da Epolis di oggi

Le ultime settimane ci hanno regalato una rappresentazione del dibattito interno al PD demoralizzante. Non mi turbano le lotte intestine: la politica non Ŕ un pranzo di gala, e i partiti senza dialettica e democrazia sono azzoppati. Eĺ la ragione di queste lotte che per˛ appare opaca: il tema sembra solo chi comanda, tra ex-diessini e ex-democristiani. Il Pd invece dovrebbe avere la forza di dire al Paese cosa vuole: che idea di societÓ, di lavoro, di sicurezza, di garanzie per milioni di italiani angosciati per il proprio futuro. Dovrebbe dire se Ŕ pi¨ una forza di sinistra, dei lavoratori, o una forza moderata, vicina ai grandi poteri di questo Paese. Dovrebbe dividersi, se necessario, su questo, su quali ricette perseguire, se essere socialista e laburista, o liberale e moderata. (continua…)

Comments 2 Commenti »