Archivio per 1 febbraio 2007

La Camera ha approvato definitivamente la convenzione internazionale dell’Unesco sulla diversitÓ culturale. E’ un atto molto importante perchÚ – a differenza della tendenza attuale – la convenzione ribadisce che la cultura non Ŕ una merce. Troppo spesso la cultura Ŕ diventata oggetto delle attenzioni del Wto. Io penso invece che la cultura debba essere soprattutto fuori dal mercato, anche se pu˛ generare dei profitti legittimi, deve cioÚ essere trattata come un bene comune.

Questo Ŕ il resoconto del mio intervento in aula.

Signor Presidente, questo pu˛ sembrare un atto formale, ma non Ŕ cosý. Al nostro esame vi Ŕ una delle pi¨ importanti convenzioni sottoscritte dal nostro paese – Ŕ stato ricordato dal collega Bono – nella scorsa legislatura, dal Governo di centrodestra. La grande convergenza che c’e attorno ai principi di questa convenzione, a mio modo di vedere, rende onore al Parlamento e a tutte le forze politiche. (continua…)

Comments 33 Commenti »