Archivio per 16 gennaio 2006


Un vero e proprio uno-due per la nuova sinistra e per la nuova politica: mi riferisco alla terza assemblea nazionale di Uniti a Sinistra (un grande successo) organizzata venerdý scorso dai ragazzi di Liberatorio Politico di Napoli (di seguito la cronaca di Peppe Micciarelli), e all’affollato e intenso seminario ad Arcavacata promosso da Tonino Perna e da Mimmo Rizzuti per una sinistra euromediterranea, a cui hanno partecipato forze vive e critiche, specie delle universitÓ meridionali (di seguito una mia presentazione sulla stampa calabrese). La sinistra europea Ŕ ormai un cantiere aperto, e si moltiplicano le adesioni e le iniziative. (continua…)

Comments 2 Commenti »

Il Cile festeggia la presidente donna
“Un programma ambizioso subito in atto”
“Siamo orgogliosi di ci˛ che abbiamo fatto e ora sorprenderemo il mondo”

Michelle Bachelet, 54 anni, Ŕ stata
una delle vittime della dittatura

La vittoria di Michelle Bachelet alle elezioni presidenziali in Cile Ŕ molto importante. Primo, perchÚ il Cile rimane a sinistra, dopo Lagos, malgrado le contraddizioni di una politica economica ereditata dalla dittatura, e sceglie un programma di giustizia sociale. Secondo, perchÚ il continente latinoamericano, nell’era di Bush e della guerra preventiva, si conferma uno straordinario e complesso laboratorio della nuova sinistra. Terzo, perchÚ vince una donna, che, dopo il golpe di Pinochet e la morte di Allende, ha pagato un durissimo prezzo personale (l’assassinio del padre, la tortura, l’esilio, una dura lotta contro il regime) . Il Cile occupa un posto particolare nel cuore della sinistra italiana. Nel 2000 anch’io partecipai all’insediamento del primo Presidente socialista dopo Allende. Sapere che quella memoria oggi si rinnova, con una vittoria di queste dimensioni, commuove. (continua…)

Comments Commenti disabilitati