Archivio per 12 dicembre 2005

Questo è l’intervento che ho svolto questa mattina alla Camera in sede di discussione della legge finanziara…

Signor Presidente, signor rappresentante del Governo, colleghi, nel momento in cui ci accingiamo ad esaminare il testo del disegno di legge finanziaria in Assemblea, che giunge dal Senato dopo l’ennesima posizione della questione di fiducia, avremmo potuto tranquillamente, come gruppo di opposizione e come opposizione nel suo complesso, limitarci ad «inveire» contro il testo senza entrare nel merito, dato il suo evidente carattere elettoralistico di cui il collega Morgando ha parlato. Avremmo potuto farlo anche perché, tra due giorni, sarà presentato un maxiemendamento sul quale, ancora una volta, si porrà la questione di fiducia su un provvedimento così importante, «espropriando» il Parlamento di uno dei suoi poteri fondamentali ed anche perché è del tutto evidente (ogni elezione ormai lo conferma) che la maggioranza del paese è contro di voi; si voterà tra qualche mese e noi, in modo unito, stiamo lavorando tenacemente affinché diventi una nuova maggioranza politica che ripari i danni combinati. (continua…)

Comments 3 Commenti »