Archivio per 26 maggio 2005

Non siamo dei pazzi visionari. In Germania, come in Italia, matura il tempo di una nuova sinistra socialista, pacifista, antiliberista. Per un socialdemocratico tedesco come Lafontaine Ŕ una rottura storica proporre un’alleanza con gli ex-comunisti dell’est.
Achille OcchettoPer un ex-comunista come Bisky Ŕ una rottura storica accettare il confronto su questa sfida. Cosý Galloway da un lato, e settanta deputati laburisti sempre pi¨ autonomi dall’altro disegnano in Gran Bretagna un quadro nuovo. E in Francia, dove la sinistra Ŕ ferocemente divisa sul referendum, si stanno rimescolando le carte. Comincia ad aprirsi un cantiere europeo di una nuova sinistra.
L’Italia, dove dalla sinistra DS a Rifondazione ci sono esperienze innovative e avanzate, deve divenire il laboratorio avanzato di questa sperimentazione. Carla Ronga ne ha scritto efficacemente su Aprileonline e Achille Occhetto ha rilasciato una dichiarazione molto giusta che trovate pi¨ sotto.

Lafontaine, il collante della sinistra
Germania. ╚ rottura tra Spd e Verdi. Oskar ”il Rosso” lascia il partito e sogna la lista unica
Carla Ronga

La Renania ha voltato le spalle al governo Schr÷der, e oggi anche Oskar Lafontaine (continua…)

Comments 1 Commento »